aamp

Progetto per la riqualificazione costiera per la realizzazione di un porto turistico a Scilla (RC) località Oliveto
luglio 2011



Progetto opere a terra: con De Cola Associati 
Studio geologico, geotecnico, sismico e ambientale: Prof. Geol. Giuseppe Mandaglio e Geol. Michele Mandaglio
Consulenti progetto impianti meccanici: Studio De Zolt
Consulenti progetto impianti elettrici: Studio tecnico Zambonin sas
Progetto opere marittime: Ing. Antonio Viviano

Il tratto di costa subito a nord della frazione di Chianalea (Scilla) è un tratto di costa in erosione dove la presenza del grande svincolo aereo della A3 per Scilla e del muro della Ferrovia sono gli elementi dominanti del paesaggio costiero. Il lungo muro di pietra seziona, con sapienza antica, i versanti segnati dalle incisioni dei torrenti. Oggi la spiaggia è, in larga parte, praticamente sparita e ripetuti sono stati negli anni gli interventi a protezione dell' opera di sostegno ferroviario continuamente minacciata dal mare. All' ombra dello svincolo è stato ubicato ed è in funzione il depuratore comunale, mentre una discarica abusiva di materiale ha alimentato l'avanzamento di un piccolo promontorio. L'opera a mare si radica al piccolo promontorio verso sud-ovest, bonificando l'area di discarica abusiva, e corre parallela alla costa verso est per circa 600m a sicura protezione dell'infrastruttura ferroviaria, determinando il bacino portuale, la cui imboccatura è a est. La capacita del Marina è per 356 posti barca. A terra la banchina di riva disegna una nuova linea di costa, appena ondulata, distante dal muro del rilevato ferroviario tra i 20 e i 30-35 metri. Sul nuovo suolo un sistema discreto lineare di edifici bassi, realizza i servizi a terra del Marina.
Le nuove architetture sono semplici, spesso trattate come terrazzamenti artificiali con i tetti piani a giardino verde, che si raccordano in alcuni casi direttamente alla terra. I materiali sono nella tradizione e con attenzione all'ambiente richiamando le tecnologie marinare del legno e dell' acciaio.
Si distinguono tre partiture principali:
l'area della radice del porto, a ovest, dove si trovano, oltre una piccola elisuperficie, i servizi logistici, operativi, tecnici, amministrativi e direzionali del Marina (Area per la cantieristica di manutenzione, Edificio Direzionale/Torre di controllo per gli uffici di: VV.FF., Polizia, Guardia di Finanza, Ufficio delle Dogane, Capitaneria, Pronto soccorso, Info Point per la Provincia di RC., Direzione del Marina);
l'area delle piazze, in posizione mediana, dove a terra si concentrano i servizi commerciali e per il tempo libero (Market, Club House, Centro commerciale e servizi di ristorazione e bar e, ancora attività commerciali e di servizio per la nautica);
l'area della porta a mare: ingresso del porto e dell'accoglienza Alberghiera.